mercoledì 1 febbraio 2017

ASSEMBLEE SINDACALI CGIL

Ai colleghi iscritti e simpatizzanti della CGIL

La CGIL ha indetto Assemblee sindacali dei propri iscritti e simpatizzanti presso le principali sedi regionali, al fine di discutere sulle seguenti tematiche:
  1. le assemblee sono chiamate a deliberare sulle modalità ed i criteri da sostenere per la definizione dell'Accordo sulle progressioni orizzontali. Le decisioni espresse nelle assemblee dalla maggioranza dei presenti costituiranno la linea rappresentata dalla CGIL nelle relative trattative;
  2. modello della Produttività per l'anno 2017;
  3. sistema di incentivi su attività di particolare impegno (Fondi comunitari FESR - FSE - FEASR - FEAMP, procedimenti ambientali, tributi ecc);
  4. situazione del personale proveniente dalle province;
  5. informazioni sulle trattative per il rinnovo del Contratto Nazionale.
Nell'attesa di ricevere le conferme su altre sedi, di seguito l'elenco delle Assemblee già fissate:
- 6 febbraio a Salerno via Porto dalle ore 10.30 alle 12.30
- 6 febbraio a Salerno via Clark dalle ore 14.00 alle 16.00

- 7 febbraio a Napoli Isola C3 dalle ore 10.30 alle 12.30

- 8 febbraio a Napoli via Don Bosco dalle ore 11.30 alle 13.00

- 10 febbraio ad Avellino Collina Liguorini dalle ore 10.30 alle 12.30
- 10 febbraio ad Avellino Genio Civile di via Roma dalle ore 14.00 alle 16.00

- 13 febbraio a Napoli via de Gasperi dalle ore 10.30 alle 12.30

- 15 febbraio a Benevento P.zza Gramazio dalle ore 10.30 alle 12.30
- 15 febbraio a Benevento Arco di Traiano dalle ore 14.00 alle 16.00

- 17 febbraio a Napoli Palazzo Armieri dalle ore 10.30 alle 12.30

- 21 febbraio a Napoli Isola A6 dalle ore 10.30 alle 12.30

23 commenti:

Anonimo ha detto...

http://eventipa.formez.it/node/83338

Luciano non sarebbe opportuno che tu partecipassi a questo evento?

Gaetano

Corrado Alario ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Anonimo ha detto...

PRIORIETA' ALL'ANZIANITA'. ASSURDO AVER VISTO PERSONALE CON 10 anni di servizio sorpassare con facilità chi ne ha invece 40 e chi è addirittura prossimo alla pensione. CHIEDIEMO INSISTENTAMENTE di inserire un PUNTEGGIO PER QUESTA RAGIONE.
ALCUNI RISCHIERANNO DI ANDARE IN PENSIONE E NON AVRANNO LO SCIVOLAMENTO. SEMPLICEMENTE ASSURDO.

Anonimo ha detto...

CONDIVIDIAMO PIENAMENTE QUANDO SOPRA LETTO.(perché non firmarsi su questioni cosi' importanti?). ESORTIAMO ,QUINDI, A TUTTI LE "VECCHIE GLORIE" IN TUTTI GLI INCONTRI CHE SI FARANNO DI PORTARE AVANTI QUESTO CONCETTO. PRIMA COSA L'ANZIANITA'.PUNTEGGIO PER OGNI ANNO DI SERVIZIO ed ETA'. QUINDI CARI COLLEGHI DI CASERTA,SALERNO,BENEVENTO,AVELLINO,NAPOLI PORTIAMO CON DECISIONE QUESTA PRIORITA'.
Un saluto da parte dei colleghi di Caserta.

Anonimo ha detto...

ma perché, a Caserta lavorate anche ?!?
A me risulta che viene semplicemente erogato un sussidio a dei nullafacenti !?!
Avete anche la postazione di lavoro ?!?
VECCHIE GLORIE de chè ?!? del mangia mangia ?

salvatore ha detto...

l'ultimo anonimo deve essere un uomo di merda

salvatore ha detto...

Sembra che sia assodato che i vecchietti come me ,si siano trovati la strada aperta a 360°, non è una sciocchezza dire che la gavetta è un espediente,l’ hanno fatta tutti, e una volta era ancora più difficile trovare da lavorare. Scusatemi sigg laureati , voi prendereste uno come Voi a lavorare uno che ha solo una laurea? Ci vuole umiltà e voglia di sacrificio, e forse verso i 35 anni comincerai a vedere i risultati, del resto è successo a tutti prima di voi. NB -quando negli anni 80 è cambiata la legge , che un direttore doveva essere laureato, il vecchio direttore solo diplomato ha dovuto fare un passo indietro, e insegnare agli sbarbatelli ing inesperti i vari trucchi del mestiere, e accettare di vedere i loro stipendi sup al suo. e solo qlc ha avuto l’ umiltà di dire quando c’ erano dei problemi seri, ” aspettiamo il parere del perito, di me non mi fido” che è tutto dire. Morale siate modesti e accettate di fare la gavetta .

Vito ha detto...

Modestia a parte, credo i bandi bisogna un tantino leggerli e rileggerli, per meglio capirli.

Nell'ultimo bando PEO, l'anzianità aveva il suo peso, eccome.

salvatore ha detto...

Ti sei dimenticato di dire che i laureati ultimi e i D con posizione avuta con lunga lingua hanno avuto un punteggio superiore. E se ricordo male le posizioni erano nate x essere poste in rotazione.

salvatore ha detto...

La mia unica proposta in questa nuova progressione è di portare anche x le fascia D il 78% come è avvenuta per A-B-C nella prima progressione. Qualora non fosse possibile bisognerebbe rimettere tutto in discussione visto che la valutazione delle schede di produttività sono venute a capoccia dai dirigenti.

Anonimo ha detto...

cancellare la lettera b della produttività (20%) causa di divisione tra i lavoratori e di potere per i dirigenti che l'attribuiscono a simpatia!!

Anonimo ha detto...

Si possono avere notizie dai colleghi di Salerno sull'incontro avuto ieri?
un grazie anticipato dai colleghi di Benevento.

Anonimo ha detto...

Perfetto, facciamo il gioco dell'Amministrazione, mettiamoci gli uni contro gli altri, i "vecchi" contro i "nuovi", (ma dopo 10 anni siamo ancora nuovi??), i Categoria C contro i categoria D, i provinciali contro i napoletani, quelli che fanno il POR contro quelli che non lo fanno, ecc, ecc, ecc. Presentari in maniera disunita, frammentata nonche litigiosi non è il massimo che ci si puo aspettare.
Speriamo che si possa esprimere una giusta sintesi dei vari pensieri.
Questo è quello che penso.

Anonimo ha detto...

E TU DOPO 10 ANNI TI CONSIDERI GIA' VECCHIO NEI CONFRONTI DI CHI ALL'INIZIO DI AGOSTO DEVE ANDARE IN PENSIONE? QUESTO ARGOMENTO NON è AFFATTO UNA DISCUSSIONE PER METTERCI GLI UNI CONTRO GLI ALTRI, ma NON E' SEMBRATO CERTAMENTE leale AVER VISTO premiato un decennale( con P.O.),per cui è da pensare che abbia avuto qualcuno in paradiso,e non uno che è alla soglia della pensione, solo perché non è P.O..
EPPOI che centra la categoria C con la D? Il nostro pensiero è che debbano essere premiati anche quelli apicali e quidi C5,.
Azioniamo il cervello prima di scrivere.
un saluto da colleghi non litigiosi.

Anonimo ha detto...

COLLEGHI DI SALERNO VETE NOVITA' DEGLI INCONTRI?

Anonimo ha detto...

collega non litigioso o presunto tale, vedi se puoi andare in pensione prima...........

Anonimo ha detto...

carissimo luciano, gli incontri sono finiti. A quando le conclusioni? Speriamo al più presto. Un saluto da Antonio.

Anonimo ha detto...

LUCIANO, SCUSA , una domanda banale. Se vado in pensione a Giugno quanti giorni di ferie mi spettano?. Posso prendere anche tutti i 32? Qualcuno dice di si ma io sono scettico. Ci delucidi? Grazie anticipate da Lucio.

Anonimo ha detto...

i giorni vanno calcolati in base ai mesi di servizio. se vai in pensione a fine giugno sono giusto 16 giorni se vai il 31/05 sono 13 (considerato gli arrotondamenti)

Anonimo ha detto...

.........stessa cosa anche per la tredicesima

Anonimo ha detto...

SONO Rosaria, e per raggiunti limiti di contributi e non di età, dovrei andare in pensione il 1° ottobre. Mi arriverà la convocazione direttamente dalla Regione? E' vero che in questo caso bisogna chiedere prima l'assenso al dirigente dell'ufficio appartenente? Essendo una cosa urgente, chiedo, oltre che a Luciano, ma anche ad altri colleghi che sono informati, di darmi al piu' presto una delucidazione in merito. Ringrazio anticipatamente dell'interesse. Collega Rosaria.

Anonimo ha detto...

SCUSATE, MA SUGLI INCONTRI AVUTI , PERCHE' NON CI DELUCIDATE UN PO'. IL TUTTO PUO' INDURCI A CREDERE CHE QUEGLI INCONTRI SONO STATI FATTI SOLO PER CHIEDERE L'ISCRIZIONE? VOGLIAMO SPERARE DI NO. NELL'ULTIMO INCONTRO DELLA DELEGAZIONE COSA E' VENUTO FUORI? Vedo che a questo Blog cè poca voglia di dare risposte. Speriamo che qualcuno si svegli.

Anonimo ha detto...

TUTTO TACE.

INVIO FILE