giovedì 2 aprile 2015

DELEGAZIONE TRATTANTE

Il giorno 16 aprile 2015 è stata convocata la Delegazione Trattante sui seguenti argomenti:
  1. produttività 2014 (il tema concerne l'individuazione dei criteri di riparto delle somme non spese per questa annualità);
  2. produttività anno 2015.

120 commenti:

Anonimo ha detto...

LUCIANO, MA LA COMUNICAZIONE AGLI UFFICI CHE DAL MESE DI MAGGIO NON CE' PIU' TURNAZIONE, E' STATA MANDATA?
Grazie Antonio

Anonimo ha detto...

MA LE SOMME NON SPESE SONO STATE GIA' INDIVIDUATE A QUANTO AMMONTANO?

Anonimo ha detto...

IL 1° Maggio, caro Luciano, ne vedremo delle belle, anzi delle brutte, soprattutto IN BUSTA PAGA.

Principalmente perchè le varie Direzioni Generali non hanno ancora diramato le varie circolari attuative del nuovo CCDI.

Hai voglia a dire che non perderemo neanche 1 euro in busta paga.

Anonimo ha detto...

Il 15 aprile vi sarà una riunione dei dirigenti via web per l'applicazione del contratto. E' stata diramata una circolare che è arrivata proprio oggi in ufficio a firma della Paolantonio.

Anonimo ha detto...

una riunione via webbbbb !!!!!

All'anim ro' priatorio ...

Anonimo ha detto...

luciano per favore chiarisci come sta la situazione. E' comunque vero che i dirigenti non sanno assolutamente nulla di questi ipotetici incarichi che devono distribuire. Speriamo davvero che a maggio non perderemo nulla.
Aggiornaci per favore.

Anonimo ha detto...

Prima la votazione ,poi la decurtazione.-BY ACHAB-

vito ha detto...

nella nota della cisl inviata via mail "a tutti", la situazione appare piuttosto chiara

v'è però da capire come andrà a finire con l'indennità di disagio, finora assegnata a tutti i lavoratori d'ufficio e che, col nuovo contratto, pare debba essere assegnata, genericamente, solo agli addetti alle attrezzature d'ufficio

stiamo parlando di un'indennità il cui importo pieno, mensile e lordo, si aggira sui 100 euro

vito ha detto...

se leggo bene lo schema cisl di cui si è appena detto, le tipologie individuate per l'accesso all'indennità di disagio (la quale non sarà spalmata sulla produttività) sono le seguenti: a)addetto attrezzature di ufficio; b)attività con frequenza accesso locali disagiati o rumorosi; c)attività con frequenza accesso locali privi di aerazione/luce naturale; d)recarsi presso uffici diversi dalla propria sede; e)addetto ai laboratori.

Luciano Nazzaro ha detto...

Ciao Antonio,
gli uffici stanno progressivamente ricevendo comunicazioni e circolari in merito alle variazioni che interverranno dal mese di maggio, inclusa l'eliminazione della vecchia turnazione.

Luciano Nazzaro ha detto...

La quantificazione delle somme non spese del 2014 mi sarà comunicata domani.

Luciano Nazzaro ha detto...

Cari colleghi,
non credo ci sia molto da chiarire sul nuovo contratto decentrato.
I compensi di rischio e turnazione passano in automatico sulla produttività.
I dirigenti devono applicare solo indennità di disagio e di responsabilità. Su questo aspetto è in corso una fase di preparazione e di monitoraggio.
Stiamo seguendo la situazione con costante attenzione. Lunedì 13 aprile abbiamo un incontro per verificare lo stato di avanzamento. Non ho preoccupazioni da trasmettervi.

Luciano Nazzaro ha detto...

Caro Vito,
l'indennità di disagio è pari a 108,46 euro mensili lordi, ma viene decurtata in proporzione ai giorni di assenza dal servizio.
Quindi, decurtando le ferie obbligatorie, si tratta di un compenso annuo lordo di 1.188 euro.
Questa cifra continuerà ad essere percepita da tutti i lavoratori.
La differenza rispetto ad oggi è che alcuni lavoratori continueranno a riceverla a titolo di disagio, altri invece inizieranno a prenderla a titolo di indennità di responsabilità.
Tutto quì.

Anonimo ha detto...

CARISSIMO LUCIANO, in UN'altra occasione, hai riferito che c'era la possibilità di scivolamento da ripartire nel 2015 e 2016.
Parlerete anche di questo nella prossima riunione?
Ciao Antonio

megattera ha detto...

PER SCIVOLAMENTO A COSA CI SI RIFERISCE, ALLE PROGRESSIONI ORIZZONTALI?

Anonimo ha detto...

novità sulle progressioni orizzontali???

Anonimo ha detto...

si alle progressioni orizzontali

LUCIANO NAZZARO ha detto...

Sicuramente nella Delegazione trattante del 16 aprile discuteremo anche di progressioni orizzontali.

Anonimo ha detto...

GRAZIE LUCIANO, come sempre preciso e sollecito, per questo sono contento di averti votato.
Antonio

Anonimo ha detto...

A quanto ammonta la quantificazione delle somme non spese nel 2014 ??? come ci verrà dato ! un saluto Gennaro!

Anonimo ha detto...

Ma a fine mese si avrà quanto di meno in busta paga? Vi rendete conto del danno che si riceverà ogni mese ? Vigliacchi e bugiardi

LUCIANO NAZZARO ha detto...

Grazie a te Antonio per la fiducia.

LUCIANO NAZZARO ha detto...

Ciao Gennaro, la quantificazione non ci è stata ancora data. Come la ripartiremo sarà deciso nella delegazione trattante del 16 aprile.

LUCIANO NAZZARO ha detto...

No, non ci rendiamo conto del danno in busta paga.
Quale sarebbe questo danno?

Anonimo ha detto...

300 euro in meno in busta paga

Anonimo ha detto...

"anonimo" ti stai sbagliando spiegami come perdiamo 300 euro *non penso* "luciano non avrebbe sottoscritto questo decentrato"""""""""""""dammi una risposta!!!!!!!!!!!!!!

Luciano Nazzaro ha detto...

Te li do di tasca mia i 300 euro.

Anonimo ha detto...

Il fine mese preoccupa se mancano i soldi. Se poi sono stati messi sul premio produttività a fine mese non ci saranno i soldi in busta paga. Certo li daranno tutti insieme supertassati e paghiamo sempre noi Io non so se gli emeriti colleghi arrivano a fine mese ..

Luciano Nazzaro ha detto...

Ho ripetuto non so quante volte che i soldi in busta paga non mancano.
Non capisco che gusto ci sia nel lanciarsi in affermazioni che mettono solo timore negli altri colleghi.
Ovviamente questo contratto non apporta alcuna variazione alla tassazione del salario accessorio.

mario ha detto...

Luciano scusami ma il quantum dell'indennità disagio soppressa e l'incarico di responsabilà è lo stesso o superiore? Puoi chiarire, per favore

Grazie

Anonimo ha detto...


Caro Luciano, benissimo accolgo la tua sfida.

A fine Maggio 2015 quando dovremmo percepire la busta paga in applicazione del nuovo contratto decentrato

IO CONTROLLO lo stipendio di fine Maggio 2015 e quello di fine Aprile 2015

e la eventuale differenza (Che spero che non ci sia visto che voi OO.SS. avete detto che non perdiamo neanche un euro in busta paga) me la copri tu !!!

Saluti
Antonio

LUCIANO NAZZARO ha detto...

Ciao Mario,
l'importo del disagio e della responsabilità è lo stesso.

vito ha detto...

a mio parere bisogna essere più cauti ed attendere qualche altro giorno la definizione degli aspetti applicativi, tecnici ed amministrativi del nuovo contratto, così come gli esiti delle decisioni derivanti dai tavoli di confronto

se si è detto che nessuno perderà niente, ma che anzi ci sarà qualche lieve incremento di stipendio, non vedo ragioni di sostanza per le quali bisognerebbe diffidare di tutto, a priori, e senza dati effettivi alla mano

Anonimo ha detto...

NON RIESCO A CAPIRE IL MOTIVO PER CUI LUCIANO DOVREBBE DARCI NOTIZIE CHE NON ANDRANNO A CONFRONTARSI CON LA VERITA'.
CERCHIAMO DI GUARDARE AL FUTURO CON FIDUCIA,SEMMAI CHIEDENDO DI IMPEGNARSI DI PIU' PER OTTENERE OLTRE ALLE SOMME RESIDUE ,LA PROGRESSIONE ORIZZONTALE.
Un saluto a Luciano da Antonio

Anonimo ha detto...

Rinviata -BY Achab-

Anonimo ha detto...

PROIEZIONI DI CONFRONTO TRA IL SALARIO ACCESSORIO ATTUALE E QUELLO
CONSEGUENTE AL NUOVO CONTRATTO DECENTRATO
PERSONALE DI CAT. A
Titolo istituto contrattuale
Importo annuale massimo
a contratto vigente
Importo annuale a seguito del
nuovo contratto decentrato
Indennità di rischio € 330,00 € 0
Indennità di disagio € 1.188,00 € 1.188,00
Indennità di turno € 712,00 € 0
Produttività € 3.450,00 € 4.550,00
Totale € 5.680,00 € 5.738,00
PERSONALE DI CAT. B
Titolo istituto contrattuale
Importo annuale massimo
a contratto vigente
Importo annuale a seguito del
nuovo contratto decentrato
Indennità di rischio € 330,00 € 0
Indennità di disagio o di resp. € 1.188,00 € 1.188,00
Indennità di turno € 743,00 € 0
Produttività € 3.450,00 € 4.550,00
Totale € 5.711,00 € 5.738,00
PERSONALE DI CAT. C
Titolo istituto contrattuale
Importo annuale massimo
a contratto vigente
Importo annuale a seguito del
nuovo contratto decentrato
Indennità di rischio € 330,00 € 0
Indennità di disagio o di resp. € 1.188,00 € 1.188,00
Indennità di turno € 770,00 € 0
Produttività € 3.450,00 € 4.550,00
Totale € 5.738,00 € 5.738,00
PERSONALE DI CAT. D senza p.o.
Titolo istituto contrattuale
Importo annuale massimo
a contratto vigente
Importo annuale a seguito del
nuovo contratto decentrato
Indennità di responsabilità € 2.000,00 € 2.000,00
Indennità di turno € 805,00 € 0
Produttività € 3.450,00 € 4.550,00
Totale € 6.255,00 € 6.550,00

Anonimo ha detto...

In base a quanto postato sopra ( inviato a tutti i dipendenti da Luciano Nazzaro) si deduce che la Cat. A e la Cat. B avranno un incremento insieme anche alla Cat. D senza posizione.
L'unica categoria che da questo nuovo contratto non ha beneficiato di nessun tipo di aumento è la cat. C.
A me sembra iniqua come situazione, non riesco a capire sinceramente la motivazione.

Anonimo ha detto...

Sulla penalizzazione per la sola categoria C, è quello che affermiamo da mesi, e negato da tanti.
Sul modo di corresponsione mensile, tutto spalmato sulla produttività, sarà tutto da verificare, in quanto assolutamente illegittimo, in riferimento al fatto che il premio di produttività è e resta su base annua.
Già averlo corrisposto in due soluzioni, era procedimento perlomeno discutibile.
Inoltre chiedo all'amico Luciano se può chiarirmi in cosa differisce il D.lgs 213/2004, che recepisce la direttiva 93/104/CE, circa la fruizione, e il suo periodo, delle ferie maturate e il contratto collettivo nazionale regioni e autonomie locali.
Nello specifico, non capisco come si possa passare dalla norma che prevede il godimento delle ferie(limitato a due settimane) entro diciotto mesi dal termine dell'anno di maturazione all'imposizione di fruirne entro sei mesi dal termine dell'anno di cui trattasi.
Sarà che forse la nostra cara Regione, ha applicato alla lettera la norma inderogabile, alla voce che comunque è fatta salva l'autonomia negoziale dei contratti collettivi, laddove stabiliscano condizioni di miglior favore per i lavoratori.
E qui, amici, tutti a farci una risata.
Soprattutto noi di categoria C.
Se mi sbaglio, Luciano mi correggerà.
Cordialmente.

Anonimo ha detto...

O forse i 18 mesi dal termine dell'anno di maturazione è molto più semplicemente da interpretare dal termine dell'inizio dell'anno di maturazione?
Ma dal 1 gennaio si maturano già tutti i giorni di ferie?
Per convenzione si attribuiscono tutti i giorni ferie ai lavoratori.
Se si volessero fruire di venti giorni di ferie in Gennaio, la risposta non è?:" Non sono ancora maturati"!
Aiutami a capire.
Saluti.

Anonimo ha detto...

perchè è stata rivviata la delegazione trattante !!!!!!! chi è la parte in causa **amm/trazioni e sindacati** non vi trovate come distribuirli le quote? -*come fanno le altre regioni!!!!!!!

Anonimo ha detto...

Forse le votazioni,influenzano le delegazioni-BY ACKAB -

Anonimo ha detto...

se nel nuovo contratto l'aumento era impossibile come mai alla fine tutti l'hanno avuto tranne noi C ?

Chiunque guadagna qualcosina in più, tranne noi C !!!!

Ma è giustizia questa ???

che cazzo di contratto avete firmato ???

Vi rendete conto del malcontento che c'è in giro ?

non abbiamo guadagnato niente in più neanche in termini di flessibilità o formazione o altri diritti ...

veramente al ribasso ....

Anonimo ha detto...

senza contare che alcuni colleghi prendono anche gli 80 € di Renzusconi ...

... alla fine fra una prebenda governativa e un ERRORE MADORNALE DEL SINDACATO si crea l'assurdità che chi dovrebbe guadagnare meno di me guadagna più di me ....

E' UNA FOLLIA !!!

Pretendo di essere retrocesso alla categoria B per guadagnare più di quanto guadagno ora e non avere alcuna responsabilità!!!!!

Anonimo ha detto...

Ora è troppo tardi:

DOVEVATE PENSARCI PRIMA !!!!

Anonimo ha detto...

Per noi della categoria C, questo contratto grida vendetta !!!

Anonimo ha detto...

perché è stato possibile aumentare seppur di poco la retribuzione di TUTTI gli altri e a noi no ?
Il blocco della parte variabile della retribuzione vale solo per noi ?

E CHE CAXXO !!

ce la state mettendo tutta per farci imbestialire ...

e poi, Luciano, proprio tu !!!
che oltre a essere tu stesso di categoria C (e quindi conosci quanto variegata sia la nostra situazione di "cuscinetto" e quanti di noi vengono quotidianamente impiegata alla stregua di cat D ecc.) hai sempre parlato di giustizia retributiva e tutte quelle mincXXate !!!

Anonimo ha detto...

CARISSIMO LUCIANO, IN MERITO ALLA SOPPRESSIONE DELLA TURNAZIONE, GLI UFFICI DEVONO EMETTERE UNA CIRCOLARE DA NOTIFICARE AI DIPENDENTI?
PER ORA NON ESISTONO COMUNICAZIONI.-
COME CI SI DEVE COMPORTARE?
ASPETTIAMO COME SEMPRE UNA TUA SOLLECITA RISPOSTA.
Un Saluto da Antonio

LUCIANO NAZZARO ha detto...

Io ho elaborato delle proiezioni del nuovo contratto dalle quale risultano piccolissime variazioni economiche rispetto alla situazione attuale.
Ovviamente si tratta solo di proiezioni esemplificative, che non possono tener conto di variabili come ad es. le assenze per malattie.
Infatti, lo scopo di queste proiezioni non era certo quello di mostrare che una categoria ricevesse 10 euro in più, bensì di rappresentare che il nuovo contratto non comporta perdite economiche.
Nel corso delle diverse assemblee sindacali tenute sul nuovo contratto ho anche spiegato che queste infinitesimali variazioni tra le varie categorie non dipendono da scelte sindacali, ma da fattori tecnici che non ci consentono di controllare la retribuzione al millesimo.
Parlare di iniquità, di ingiustizia, quando una categoria prende un euro al mese in meno rispetto alle altre, mi sembra leggermente fuori luogo.

Anonimo ha detto...

295 € di aumento per i D senza posizione non mi sembrano proprio spiccioli e millesimali!
cmq ...

Anonimo ha detto...

Resta il fatto che solo i C non guadagnano un euro in più da questo nuovo contratto.
E' una realtà oggettiva!!

Marco ha detto...

Luciano ...io non ho mai avuto dubbi sulla tua garanzia che non avremmo perso niente, Ma il mio dirigente in cambio dell'indennità di responsabilità ci attribuisce ulteriori responsabilità. Quindi più responsabilità per lo stesso stipendio comunque non è giusto soprattutto per noi C che già svolgiamo compiti da D.
Non possiamo essere difesi su questo punto?

vito ha detto...

penso si possa confermare che sono in corso le attribuzioni delle mansioni e/o delle indennità di responsabilità le quali, in particolar modo e molto probabilmente, interesseranno la maggior parte delle categorie C

l'assegnazione sarà ovviamente notificata agli interessati, i quali, se non se la sentono, possono benissimo chiedere di essere esonerati

come è bene che sia, l'indennità di responsabilità, pari ad euro 1188 lordi, a differenza dell'indennità di disagio "vecchia e nuova", non dovrebbe essere commisurata ai giorni di presenza in servizio

Anonimo ha detto...

LUCIANO, CONFERMI QUELLO Detto da Vito?
Ciao Francasco

Marco ha detto...

ci si renderà facilmente conto che avremo compiti in più per riuscire a prendere lo stesso stipendio ...questa è diventata un'arma dei dirigenti x ricattare. Pensa che a me oltre a compiti in più, mi vogliono obbligare a continuare a fare la turnazione perchè il nostro ufficio è aperto fino le 18 (ovviamente anche senza lo straordinario)

Marco ha detto...

Come dice Vito se uno non se la sente può chiedere di essere esonerato dall'attribuzione dalla attribuzione della responsabilità, ma in quel caso si andrebbe a perdere circa 110 euro mensili che per un C 1 come me non sono bruscolini

Anonimo ha detto...

Luciano


ma se in questo mese non ci daranno questi famosi incarichi in sostituzione del disagio, a maggio prenderemo l'indennità o no?


grazie

Anonimo ha detto...

CARISSIMO LUCIANO, UNA PREGHIERA.
TI CHIEDIAMO , CHE QUEST'ANNO VENGA ANTICIPATA LA COMUNICAZIONE CHE LE FERIE RESTANTI POSSONO ESSERE FATTE ENTRO IL MESE DI SETTEMBRE. LO DICIAMO PERCHE' L'ANNO SCORSO FU UN TUO IMPEGNO,MA LA COMUNICAZIONE PERVENNE QUANDO ALCUNI GIA' AVEVANO INIZIATO. Resta un fatto urgente, perche' gia ci stanno chiedendo il piano ferie, sia per i giorni, restanti,e quindi fino a giugno, che per quelli nuovi (luglio,Agosto e Settembre)
Confidiamo in un tuo intervento.
Un saluto da Antonio ed amici

Anonimo ha detto...

CI ASSOCIAMO A QUANTO RICHIESTO da ANTONIO ed Amici. LUCIANO CERCA DI FARCI ARRIVARE IN TEMPO QUESTA COMUNICAZIONE.

colleghi

Andrea ha detto...

La Regione Campania è una barca di pirati, ognuno va per conto suo, purtroppo le parole sono belle, ma vedo che non si conoscono le problematiche di tutti i giorni negli uffici, come l'esempio del collega sulle ferie. Ricordo a tutti che siamo al 22 aprile, e non si muove una foglia per il nuovo contratto. Che fine che stiamo facendo!!

Anonimo ha detto...

i miei dirigenti il 22 aprile non sanno nulla e sottolineo nulla su cio che devono fare per no farci perdere i soldi delle indennità. Si continua a dire che non perderemo nulla, ma francamente qualche dubbio inizia a venirmi

Anonimo ha detto...

MEDITATE GENTE.... MEDITATE !!!!

Anonimo ha detto...

Tutti avranno l'indennita' di responsabilita'?????_-BY ACHAB-

Anonimo ha detto...

LUCIANO.......INVIDIO LA TUA PAZIENZA. E con questo penso di aver detto tutto.
un saluto da Antonio

Marco ha detto...

Luciano volevo chiederti come funziona l'orario non standard, (che prescinde dalla flessibilità) che qui in ufficio mi hanno chiesto di farlo. Grazie Marco

Anonimo ha detto...

NON TUTTI AVRANNO LA INDENNITA' DI RESPONSABILITA' E SARA' A DISCREZIONE DEI DIRIGENTI

Anonimo ha detto...

SIAMO ALLA GUERRA TRA I POVERI E CI AVETE VENDUTI UN'ALTRA VOLTA

Anonimo ha detto...

Ciao Luciano, ti rivolgo una domanda precisa a cui corrisponderà, sono certo, un risposta solerte ed esaustiva.
L'indennità di responsabilità, a chi è inquadrato come tecnico agricolo(sottoposto a profilassi sanitaria obbligatoria/antitetanica) sarà corrisposta?
E, in caso contrario, che tipo di ascrizione gli sarà riconosciuta, nella logica del "nessuno perderà un solo euro"?
Ti saluto.

Anonimo ha detto...

Luciano potresti aggiornarci sullo stato di applicazione del contratto decentrato ?

Anonimo ha detto...

Il silenzio a volte e'assordante-BY ACHAB-_

Anonimo ha detto...

Caro Luciano, ma gli istruttori che stampano documenti o fotocopiano fascicoli e atti, da sè senza nessun commesso che lo faccia per loro, riceveranno l'indennità di rischio per l'uso di attrezzatura d'ufficio o in caso contrario non produrranno alcuna stampa di documenti utili all'amministrazione e non a se stessi.
Grazie.

Anonimo ha detto...

Caro Achab
è vero il silenzio è assordante ma chi tace spesso acconsente e, nel nostro caso, alle verità dette dai colleghi.Ciao Vincenzina

Anonimo ha detto...

Caro Luciano, ti scrivo per avere delucidazioni sullo STRAORDINARIO
. Nella mia Direzione (come anche in altre) e' consuetudine assegnare SOTTOBANCO lo straordinario ai SOLITI NOTI e si fa di tutto per non far sapere agli esclusi che queste persone hanno ricevuto lo straordinario. Ora io mi chiedo: perche' c'e' gente che si fa un culo come me al lavoro viene sistematicamente esclusa dall'assegnazione dello straordinario solo perche' non ha santi protettori ai piani alti dirigenziali ne' esercita la pratica del lecchinaggio mentre ad altri che spesso non fanno un c... Tutto il giorno viene assegnato? Perche' a me viene fatto un ordine di servizio dove mi viene assegnato lavoro suppletivo per "straordinarie esigenze di servizio dovute a mancanza di personale" ma quando si tratta di assegnare lo straordinario vengo poi dimenticato? Vengo al punto: perche' il sindacato non si batte per RENDERE TRASPARENTE L'ASSEGNAZIONE DELLO STRAORDINARIO ? Anzitutto occorrerebbe che la circolare di assegnazione dello straordinario arrivasse per conoscenza sulla mail di ogni dipendente in quanto ognuno di noi HA DIRITTO DI SAPERE CHE E' IN CORSO L'ASSEGNAZIONE DELLO STESSO (diritto di informazione non di assegnazione ovviamente) 2) fissazione di criteri OGGETTIVI nell'assegnazione dello straordinario
Ora mi chiedo? E' impugnabile la mancata assegnazione dello straordinario? Cosa puo' fare chi e' stato escluso non per demerito ma perche' non e' un raccomandato?
Attendo una gentile risposta
E.

vito ha detto...

vorrei chiedere al collega "anonimo del 22 aprile 2015 ore 14:45" se può confermare, ad oggi, quanto ha scritto

e cioè che il/i suo/i dirigente/i ancora non sa/nno niente del nuovo contratto

se sì, potresti indicare, cortesemente, chi sarebbe/ro questo/i tuo/i dirigente/i?

grazie

Anonimo ha detto...

LUCIANO, HO BISOGNO DI CONTATTARTI.
QUALE NUMERO DEVO FARE?
Un saluto da Giorgio

LUCIANO NAZZARO ha detto...

Ciao Giorgio, il mio recapito è 3488799655

LUCIANO NAZZARO ha detto...

Caro E.
quello che accade sullo straordinario è frutto di un sistema malato ed inefficiente, per il quale questo istituto perde la sua caratteristica di compensare ulteriore impegno lavorativo per divenire, in alcuni casi, un contentino dato per motivazioni non legate al lavoro.
Credo che il problema della trasparenza sia comunque secondario. Infatti, anche se come sindacato conosco il budget assegnato a ciascuna Direzione Generale, non ho voce in capitolo sulla sua distribuzione, che è formalmente legata alle esigenze di servizio, dunque una valutazione discrezionale della dirigenza.
La mancata assegnazione dello straordinario non è impugnabile, poiché l'erogazione dello stesso è legata ad esigenze di servizio, che se non sussistono, sempre in ragione della valutazione del dirigente, escludono l'uso dello straordinario.
Cosa può fare chi è escluso?
Francamente penso che non possa fare niente. Si tratta di una questione che è gestita da esseri umani, e gli essere umani sono per natura imperfetti.

LUCIANO NAZZARO ha detto...

Caro collega,
nel nuovo Contratto decentrato l'indennità di rischio non è prevista per l'uso di attrezzature d'ufficio o per la stampa di documenti.

LUCIANO NAZZARO ha detto...

In merito all'applicazione del nuovo Contratto decentrato, rispondo che stiamo lavorando con estremop impegno e quotidianamente per far si che tutto fili liscio senza il minimo problema.

LUCIANO NAZZARO ha detto...

Caro collega,
i tecnici agricoli non percepiranno l'indennità di responsabilità, bensì l'indennità di disagio di fascia A, che ha un importo maggiore della prima.

LUCIANO NAZZARO ha detto...

Caro Marco,
l'orario di lavoro non standard implica evidentemente un orario di servizio che, in alcuni o in tutti i giorni della settimana, porta il lavoratore a svolgere le sue 7 ore e 15 minuti di lavoro in una fascia oraria diversa dalla solita.
La possibilità di svolgere un orario non standard può essere proposta dal lavoratore al proprio dirigente e viceversa.
Ovviamente è frutto di un accordo tra le due parti, in virtù del fatto che la cosa risponda ad interessi di entrambi.

LUCIANO NAZZARO ha detto...

Caro Antonio,
anche una buona dose di pazienza è necessaria per fare il coordinatore di un sindacato in un posto con 5.000 lavoratori colleghi.

LUCIANO NAZZARO ha detto...

Non c'è nessuna guerra tra i poveri.
La differenza rispetto ad oggi sta soltanto nel fatto che una parte di lavoratori continuerà a percepire il disagio, mentre gli altri avranno in sostituzione l'indennità di responsabilità.
Il fatto che i relativi provvedimenti verranno sicuramente conclusi dai vari uffici all'ultimo momento disponibile rientra in una prassi atavicamente consolidata su tutto.

LUCIANO NAZZARO ha detto...

Premettendo che le modalità di fruizione delle ferie non rientrano nel campo dei diritti dei lavoratori, farò il solito tentativo per far anticipare la circolare di slittamento del godimento delle ferie anno precedente.

Marco ha detto...

grazie Luciano

LUCIANO NAZZARO ha detto...

Ciao Francesco,
confermo quanto detto da Vito.

LUCIANO NAZZARO ha detto...

Caro Marco,
io penso che l'indennità di responsabilità sia un fatto importante per la Cat. C, che così inizia ad acquistare una certa importanza riconosciuta nell'articolazione del lavoro.
Ti ricordo tuttavia che questa indennità non attribuisce questa posizione di particolare potere al dirigente nei confronti del lavoratore. Infatti, questa norma certamente non consente al dirigente di attribuire una responsabilità che attiene a mansioni di categoria superiore. In poche parole la responsabilità che può essere attribuita ad un C deve sempre e comunque rientrare nel novero delle funzioni e delle responsabilità assegnabili alla categoria già oggi.
E non vi è alcun dubbio che nessuno può obbligarti a fare la turnazione.

LUCIANO NAZZARO ha detto...

Non è vero che solo i dipendenti di cat. C non guadagneranno un euro in più da questo contratto.
Io dico che TUTTI guadagneranno qualcosa in più.

Anonimo ha detto...

luciano la mia dirigente del personale ha già messo le mani avanti dicendo che non a tutti i C verrà assegnata l'indennità di responsabilità.. il provvedimento di conferimento dell'incarico deve essere motivato? è eventualmente impugnabile davanti al G.O?

Anonimo ha detto...

(la regione informa)

Avviso per la ricerca di un immobile ad uso ufficio pubblico

22/04/2015 - Nel quadro delle operazioni di razionalizzazione degli spazi intese a ridurre la spesa per locazioni passive, la Regione Campania - Direzione Generale Risorse Strumentali - UOD 03 "Patrimonio Regionale" rende noto che intende ricercare un immobile ad uso ufficio pubblico, da locare, per la propria sede di Napoli, avente le caratteristiche previste dall'allegato avviso.

Le offerte dovranno pervenire entro e non oltre le ore 13.00 del giorno 25 maggio 2015, all'indirizzo Direzione Generale delle Risorse Strumentali - UOD 03 - Via Pietro Metastasio 25/29 - 80125 Napoli, secondo le modalità indicate nell'avviso pubblico.

LUCIA' CHE E? STA NOVITA'????

Andrea ha detto...

Estrapolato dalle domande e risposte al webinar 15/04/2015

4) Giuseppe Travia: ad esempio, all'addetto al protocollo informatico può, per lo svolgimento di tale
mansione, essere attribuita la I.S.R.?
Si riporta di seguito il contenuto di quanto evidenziato dai Servizi Ispettivi di Finanza Pubblica per anno 2012 in materia di indennità per specifiche responsabilità ( art. 17, comma 2 lett. f del CCNL 1.04.1999).
“Al riguardo si precisa come un’interpretazione corretta delle norme contrattuali disciplinanti l’istituto in questione impongano che il compenso correlato non possa essere riconosciuto indiscriminatamente a tutti i lavoratori, in base alla categoria o al profilo di appartenenza, né essere legato al solo svolgimento dei compiti e delle mansioni ordinariamente previste nell’ambito del profilo posseduto dal lavoratore. Infatti, esso deve essere soprattutto un’utile occasione per premiare chi è maggiormente esposto con la propria attività ad una specifica responsabilità”.
A riguardo si precisa inoltre che la stessa può essere attribuita solo a personale di categoria B,C e D senza posizione.
Si rinvia anche alla risposta n. 10.

10) Giuseppe Travia: il fatto che a metà del personale possano essere attribuite le indennità di
disagio e all'altra metà la ISR da dove si evince?
Il documento dei Servizi Ispettivi di Finanza Pubblica per anno 2012 in materia di indennità per specifiche responsabilità specifica e ribadisce che non deve trattarsi di attribuzioni a pioggia. Ecco quindi che una corretta gestione del personale impone una attribuzione secondo quanto riportato anche nella risposta n. 4

L'attribuzione per specifiche responsabilità non può essere data a pioggia (a tutti), in questo caso per chi resta fuori cosa è previsto?

Anonimo ha detto...


D:"L'attribuzione per specifiche responsabilità non può essere data a pioggia (a tutti), in questo caso per chi resta fuori cosa è previsto?"

R: "Un Mazzolin di Fiori"

Ma che cosa avete firmato ??????

Anonimo ha detto...

O ti mangi questa minestra,o ti butti dalla finestra.-BY ACHAB-

Anonimo ha detto...

già si dice in giro che per esigenze di ufficio verrà chiesto ad alcuni di fare i turni delle 10 come prima e che questi verranno retribuiti.
Corrisponde a verità ?

Anonimo ha detto...

Hanno trovato il modo per fregarci, con la consapevolezza o con l'ingenuità dei sindacati, non lo so.
Ora non si torna indietro: la battaglia è iniziata e ci troveremo uno contro l'altro per queste indennità che non saranno per tutti.

Anonimo ha detto...

SI E' VERO. E' STATO CHIESTO.IL CONTRATTO PREVEDE CHE "l'indennita' e' corrisposta per le sole giornate di effettiva prestazione in turnazione" . QUINDI , la somma non dovrebbe essere alta.Comunque ,Luciano, puoi farci sapere quale potrebbe essere questa indennità. Un saluto da
Antonio alias G.

Anonimo ha detto...

10 € lorde a turno.

La domanda è: può considerarsi turno l'ingresso alle 10 o vorranno farci entrare alle 11 o 11:30 ?

Anonimo ha detto...

L'istituto della turnazione dal 1° maggio è ABROGATO.Non lo dico io, lo dicono le carte (Contratto decentrato, vademecum e FAQ del webinair del 15/4). Possono continuare a farla SOLO gli autisti (100 turni all'anno)gli addetti alla protezione civile, gli AIB e quelli impiegati sui fondi POR.Per trattenersi oltre il "normale" orario di lavoro è previsto solo lo straordinario. Chi vi dice il contrario o sbaglia o è in malafede.

Anonimo ha detto...

È possibile leggere questo vademecum e le FAQ ?

Anonimo ha detto...

Risorse umane è un gineceo di femmine impazzite.
Siamo in cattive acque ...
ma quali webinar e stronzate varie: le signore si sono già organizzate per farci il servizietto.

vito ha detto...

al di là dei concetti "accademici" espressi nel webinair, le cui domande, risposte e perplessità possono essere lette al link inviato via email a tutti i dipendenti regionali, credo sia il caso di fare qualche breve riflessione

intanto bisogna sottolineare che la situazione di partenza, rappresentata dal vecchio contratto, era tale che le risorse per pagare rischio, disagio e turnazione c'erano per tutti

se qualcuno le vuole farle sparire, è bene che ci spieghi, semplicemente, un pò meglio la situazione

riguardo all'assegnazione della responsabilità, funzione, posizione o mansione che fosse è bene considerare che questa è già riconosciuta a tutti i dirigenti ed a un gran numero di dipendenti di categoria D

non parliamo delle somme essendo che, è noto, tale indennità ammonta a circa 40-50mila euro annui per i dirigenti, 8-12mila euro per i cosiddetti posizionisti

per le categorie B e C si sta invece parlando di 1-1.2mila euro annui

veniamo al dunque

siccome tutti, in Regione, chi più chi meno, in varia misura e grado, nei fatti, sono titolari di responsabilità amministrative ordinarie e straordinarie, generali o specifiche, per quale motivo alcuni dipendenti dovrebbero essere lasciati fuori da tale riconoscimento?

Anonimo ha detto...

ciao Vito, è possibile avere questo link di cui parli ?

vito ha detto...

http://www.sito.regione.campania.it/vademecumcontratto2014.asp

Anonimo ha detto...

LUCIANO, AFFINCHE' TUTTO SIA CHIARO:
SE IL DIRIGENTE DECIDE DI FAR EFFETTUARE LA TURNAZIONE , Lo STESSO PUO' OBBLIGARNE L'EFFETTUAZIONE AL DIPENDENTE?
Grazie

Anonimo ha detto...

La turnazione non è stata abolita per tutti.
Andatevi a leggere il vademecum.


3.TURNO E REPERIBILITA’- ARTT. 13 e 14
Per l’applicazione dell’istituto della turnazione si rinvia all’art. 16 del CCDI 2001, rimasto nei suoi tratti fondamentali invariato, rammentando che, per il riconoscimento dell’indennità in questione, la prestazione
deve essere svolta in strutture operative da individuare o confermare da parte del Dirigente preposto e nel rispetto di requisiti disciplinati dall’art. 16, comma 2 del CCDI 2001. L’indennità è corrisposta per le sole giornate di effettiva prestazione in turnazione.

Maria Rosaria ha detto...

Caro luciano io sono una categoria B che ha avuto "la fortuna?" di avere quest'incarico di particolari e specifiche responsabilità, ovviamente, il dirigente si è riguardato bene a darmi una responsabilità attinente al mio profilo (tipo archivio) cosa che non fa per il lavoro ordinario (da premettere che non ho mai avuto un carico di lavoro). Siccome le mansioni del profilo B citate nel contratto non mi lasciano comprendere effettivamente quale siano realmente le mie mansioni in un contesto di materia contabile, potresti per favore illuminarmi in merito? Grazie
Maria Rosaria

Anonimo ha detto...

Come un faro illumina la notte-Vademecum-BY ACHAB-

Anonimo ha detto...

ERRORE CALCOLO PRODUTTIVITA'???

caro luciano spero di sbagliarmi ma sembrerebbe che ci sia un errore nei vostri calcoli sindacali in merito alla produttività in quanto voi la calcolate su 13 mesi e non su 12

L'EFFETTIVA PRODUTTIVITA' su 12 MESI dovrebbe essere la seguente:

febbraio+luglio = 2400 Euro
200 euro x 10 mesi rimanenti = 2000 Euro

TOTALE 12 mesi: 4400 Euro non 4600 Euro

per avere 4600 euro in 1 ANNO a giugno dovrebbero darci 400 euro non 200

ci illumini cortesemente?

Luciano Nazzaro ha detto...

Caro collega,
non c'è nessun errore di calcolo.
La produttività riguarda i 12 mesi del 2015 e l'importo previsto è pari a 4.600 euro.
Questo importo però lo eroghiamo in 13 mensilità.

Luciano Nazzaro ha detto...

Cara Maria Rosaria,
nel tuo caso ci vedo la mansione di collaboratore in procedimenti di natura contabile.

Luciano Nazzaro ha detto...

La turnazione non è stata abolita e non poteva essere abolita dal nuovo Contratto decentrato, in quanto è un istituto contrattuale disciplinato dal Contratto nazionale.
Il nuovo Contratto decentrato ha invece abolito quella che, "molto impropriamente", era definita come turnazione, ovvero il fatto di entrare un giorno a settimana alle ore 10.
La "vera turnazione" ovviamente resta per gli uffici operativi che hanno ordinariamente orario di servizio superiore alle 10 ore giornaliere.

Luciano Nazzaro ha detto...

Caro collega,
se l'ufficio deve svolgere turnazione, in quanto ha ordinariamente un orario di servizio superiore alle 10 ore giornaliere, e quindi il dirigente articola l'orario settimanale o mensile dei lavoratori su base turnistica, il rispetto dei turni costituisce un obbligo di servizio per il lavoratore.

Anonimo ha detto...

basterà che un dirigente certifichi che ha bisogno del servizio di protocollo dalle 7:45 alle 18:00 (10 h e 15 m) per poter instaurare nuovamente il turno.

La cosa buona è che verrà pagato a parte.

Non male!

Anonimo ha detto...

Luciano, non mi sembra che sia così.

Il nuovo CCDI ha previsto all'art.13 l'abrogazione dell'art.16 commi 10 e seguenti e dell'art.23, comma 6, del CCDI del 2001, che disciplinano la particolare articolazione di lavoro per cui non c'è più il requisito delle 10 ore minime per quanto riguarda la Turnazione

Anonimo ha detto...

Ciao Luciano, fammi esprimere una considerazione che spero sia condivisa da chi ci legge ma soprattutto da te.
Attendiamo pazientemente il giorno in cui, a noi tutti, sia attribuito quanto da tempo viene dichiarato.
Nella fattispecie, un qualsiasi riconoscimento atteso, indennità di responsabilità o disagio che sia, in linea, quindi, con le aspettative economiche e di inquadramento dei ruoli lavorativi che ognuno di noi ricopre.
Ma, in concreto, se non si dovesse realizzare quanto enunciato, ognuno potrà trarre le debite conclusioni e verificherà se il sindacato gli sarà vicino.
Senza, peraltro, preclusione alcuna, finanche di adire le vie legali, per ogni ragione giuridicamente rilevante, avendo il contratto di specie, validità giuridica a cui le parti contraenti sono tenute ad attenersi.
La mancata assegnazione di indennità, il diverso inquadramento di quanto atteso e statuito, non si presta ad una mera interpretazione Dirigenziale, ma va anche ad essere eventualmente sottoposto ad una competenza Giudiziale.
Finanche la sottoscrizione di ogni atto da parte di Dirigenti insediati da pochi giorni, che riguarda la materia del diritto del lavoro, delle imprescindibili tutele del lavoratore e dei sottoscritti accordi sindacali in materia, senza la necessaria relazione del precedente Dirigente uscente, sono eventualmente impugnabili.
Questo anche per evitare che (mal)"consigliori",(Luciano, sai a chi mi riferisco), facciano breccia in un certo e sicuro vuoto legislativo.
E, agli stessi saccenti e boriosi personaggi, così si sta dando la possibilità di interpretare il dettato normativo, circa gli avverbi, invece dei titoli o le mansioni.
Saluti.

Anonimo ha detto...

"in linea con le aspettative economiche" un cazzo!

è solo quanto percepivamo prima chiamato in maniera differente

SEMPRE SE TUTTO VA BENE !!

Luciano Nazzaro ha detto...

Vi prego di mantenere una discussione che non degeneri nella volgarità.
Ricordate che non siete a casa vostra.

Anonimo ha detto...

ciao Luciano, c'è uno specchietto che chiarisca l'aspetto economico del passaggio dal vecchio al nuovo contratto ?

Grazie

Wagner Clerk ha detto...

Avete bisogno di un prestito? Sei stato alla ricerca di dove ottenere un prestito? Avete cercato di ottenere qualsiasi tipo di prestito? quindi applicare ora? (carlosellisonfinance@outlook.com) se si vuole ottenere un prestito conveniente. Prestito è offerto qui ad un tasso di interesse molto basso del 2%. Contattaci subito se siete interessati.

Veta Bordeianu ha detto...

!!! NON IGNORARE, PRENDERE IL TEMPO DI LEGERE QUESTA TESTIMONIANZA!!!
Il mio nome è signora VETA BORDEIANU ho 40 anni sono una madre di una figlia di 3 anni. Un mese fa mia figlia soffriva di cancro al cervello. Ho avuto €20000 per garantire il suo recupero così mi metto alla ricerca di prestito. Ma purtroppo per me io stavo frodare di essere creditore senza scelta che ho perseverato nella mia ricerca per fortuna che il mio coraggio mi ha messo sulla persona giusta Karen GARCIA PINTO di signora che mi ha dato un prestito di € 47000 in 72 ore solo tramite bonifico bancario, che ha permesso la guarigione di mia figlia e l'apertura della mia piccola impresa. Questa prova è per te che sono stanchi di essere rifiutati dalle banche. Avete abbastanza sai dove mettere la testa che segue i vostri problemi finanziari. Avete bisogno urgente, veloce, affidabile e legittimo di un singolo indirizzo di finanziamento per essere soddisfare. Indirizzo email:
pinto.karen01@gmail.com

Kellie Wilson ha detto...

Hai bisogno di un prestito per pagare le bollette? hai bisogno di un prestito per avviare un'attività? Offriamo tutti i tipi di prestiti, se siete interessati ad ottenere un prestito reale a un tasso di interesse inferiore del 3%, basta contattare:

Email: Oceanicfinance113@gmail.com
sito Web: https://oceanicfinancialhome.wordpress.com
Whatsapp: +1(267)725-7570

Mr Kellie Wilson

INVIO FILE